Le felicità (2018)

Cantata for soprano, choir and orchestra
on a libretto by Piero Bodrato

Una partitura in cui specchiarsi

Composer’s notes (in Italian)
Quando ho proposto a Piero Bodrato di lavorare sul tema della felicità, lui mi ha risposto: «Benissimo. È un soggetto molto campograndesco!». E in effetti Piero – sceneggiatore, librettista, compagno di avventura da tanti anni – conosce bene la mia musica e sa che, in barba al diffuso grigiore delle vecchie avanguardie, da sempre, e ostinatamente, cerco modi per portare nella musica che compongo il sorriso, la gioia, l’emozione, il piacere. Non mi è mai piaciuta l’idea che i compositori viventi dovessero abitare una sorta di riserva indiana, con interpreti specializzati a un piccolo pubblico specifico: da quando ero ragazzino, pensavo che sarebbe stato bello fare lo stesso mestiere dei compositori del passato, quelli che, sino alle rotture del Novecento, davano il loro contributo alla “normale” vita concertistica, procurando ai musicisti e agli ascoltatori la materia prima. E, va detto, non è stato facile tenere duro, trovandomi in una posizione di sostanziale isolamento. Ma, a poco a poco, le cose sono cambiate e oggi, nel mondo, siamo in molti a poter fare il mestiere con entusiasmo, stimolati dalla gioia di poterci confrontare con le orecchie, la pancia, il cuore di un pubblico che torna a scoprire il piacere di ascoltare musica fresca di inchiostro.
La nostra cantata racconta di una ragazza che, dopo un sogno felice, si risveglia con addosso una certa tristezza – «Sapete di che parlo», intonerà più volte, per alludere a quel particolare stato d’animo. Ed è così che prende avvio la sua giornata, tutta spesa alla ricerca della felicità. La troverà, e la perderà ancora, più e più volte, ora portata da un raggio di sole, ora da una passeggiata a piedi nudi nell’erba, ora dal ricordo di sé bambina, e poi dal suo innamorato, da un libro, da un sasso calciato in una pozzanghera. D’altra parte la felicità non è una condizione permanente: come ha scritto di recente Marc Augé in un suo saggio, ha più senso parlare di “momenti di felicità”. E sono questi, che abbiamo voluto appunto intitolare al plurale, Le felicità, gli istanti ai quali ho dedicato questa partitura.
Mi piace segnalare che il soprano non canta in prima persona. La ragazza della nostra piccola storia è una presenza altra, della quale si raccontano le vicende. Se il coro si occupa di introdurre a poco a poco i piccoli fatti che recano o tolgono felicità, la solista dà voce alle riverberazioni che ne derivano nell’animo della protagonista. Ma senza vestirne i panni. Dietro la figura della fanciulla, infatti, ci siamo tutti noi, con le nostre amarezze e le nostre ricette per essere (provvisoriamente) felici. Se ci capiterà di specchiarci in questa cantata, anche solo per qualche attimo, vorrà dire che gli autori hanno fatto bene il proprio lavoro.
(nicola campogrande)

Press quotes

Applausi calorosi hanno accolto al Teatro Lirico di Cagliari “Le felicità – Cantata per soprano, coro e orchestra”, testo di Piero Bodrato, nuova composizione di Nicola Campogrande, commissionata dal Teatro Lirico di Cagliari, eseguita in prima assoluta. Una musica ricca di espressività e suggestioni, tesa a creare una comunicazione diretta con un pubblico che ha risposto con calore.
Orchestra e Coro del Lirico e il soprano Elena Schirru con la sua ottima prova, diretti con grande maestria da Gérard Korsten sono stati capaci di esprimere il messaggio del compositore, gioie e difficoltà di un percorso verso la felicità che accomuna tutti. Con la felicità che sfugge e si riesce ad assaporare solo per pochi attimi. “Ora portata da un raggio di sole, da una passeggiata a piedi nudi nell’erba, dal ricordo di sé bambina, dal suo innamorato, da un libro, da un sasso calciato in una pozzanghera”. Per scoprire che sta non nella meta ma nel viaggio l’essenza del messaggio di Nicola Campogrande.
– Ansa, October 27, 2018

Instrumentation

solo: S – choir: SATB
3.2.2.2 – 4.2.3.1 – timp – perc (2) – hp – str

Details

Duration 17′

Commission 
Teatro Lirico di Cagliari

World Premiere
October 26 and 27, 2018
Cagliari, Teatro Lirico

Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari
Elena Schirru, soprano
Gérard Korsten, conductor

February 9, 2018