Capire la musica classica ragionando da compositori

A new book on classical music was just published in Italy.

More at Il Libraio

March 2020

Lo sprone è costante, il gioco presuppone che, davvero, chi legge si metta a comporre musica, imparando da Bach o da Beethoven. Risultato? Il lettore-compositore non riuscirà forse a scrivere subito la sua prima sinfonia; ma, di certo, ascoltando quelle dei «colleghi», capirà e si divertirà un po’ di più.
– Gian Mario Benzing, Corriere della Sera, March 1, 2020

Nicola Campogrande spiega i misteri della «classica»
– Angelo Curtolo, La Domenica – Il Sole 24 Ore, May 10, 2020

La musica classica è come un risotto: chi la ama tantissimo, prima o poi vuole sapere come è fatta. Non è indispensabile saperla leggere. Basta aver voglia di scomporla per capire quali ingredienti il compositore abbia amalgamato.
– Elena Nieddu, Il secolo XIX, June 8, 2020

Quello che mi piace sottolineare è il modo convincente con cui riesce a trasmettere agli altri la sua passione per la musica. Anche in “Capire la musica classica ragionando da compositori”, infatti, cita esempi di brani musicali scrivendo che è impossibile non amarli; e per chi legge è impossibile resistere alla tentazione di andare subito ad ascoltarli.
– Armando Torno, Radio 24

Un libro grazie al quale la musica può essere capita con più gioia.
– Andrea Penna, Radio3

April 1, 2020